CORONA Trattoria, il gusto autentico di Palermo

Tra piazza Politeama e piazza Croci si snodano gli indirizzi più iconici di Palermo, atelier di moda e design, librerie, antiquari e luoghi di culto gourmet. La Famiglia Corona ha scelto proprio la centralissima via Marconi per continuare ad entusiasmare col pescato di giornata e i piatti della millenaria tradizione del gusto palermitana, che vale sempre la pena assaggiare.

Sale luminose si susseguono e hanno vista privilegiata sul trionfo delle portate stagionali che si alternano sul passe: Caponata, zucca in agrodolce, ortaggi appena colti e l’oro verde siciliano: le olive di Castelvetrano custodite nel tradizionale lemmu di ceramica.

Le ceramiche artistiche puntualizzano la sicilianità che inizia dall’accoglienza, si esprime nei sapori indelebili e permea la cultura del gusto. Le Teste di Moro accentano la mise en place, elegante e minimalista, in armonia coi toni caldi, rifiniture di ebanisteria, opere d’arte contemporanea e stampe che evocano il mare, per regalare intimità e un’atmosfera informale.

Trattoria Corona-01

Il fritto supera la perfezione: filetti di baccalà, cardi, cavolfiori e panelle di ceci anticipano le arancinette ai gamberi.

Trattoria Corona-19.JPG
Scrigni aurei e fragranti, senza traccia d’olio e digeribilissimi, che danno il benvenuto e sono il rito di iniziazione ai sapori panormiti. Menzione speciale per la magistrale interpretazione dell’arancina al burro tradizionale di Santa Lucia.

Trattoria Corona-24.JPG

Il menù di dicembre espone tra i primi i bucatini alle sarde e ai broccoli, gli spaghetti al nero di seppia o alle vongole, ai ricci come fuori menù, secondo la disponibilità del pescato.

Trattoria Corona-26.JPG

Gli involtini di pesce spada profumano d’arancia e ammaliano per consistenza e golosità: fondenti e umorali, bilanciati dalla dolcezza dell’uvetta e dall’acidità degli agrumi.
Il pescato del giorno di Terrasini è sempre protagonista, particolare dedizione ai crostacei e al pesce azzurro.

Trattoria Corona-29.JPG

La mitologica cialda di Cannolo di Piana degli Albanesi viene riempita ad arte al momento del servizio, con crema di ricotta eterea e voluttuosa. Non mancano il semifreddo alle mandorle con salsa al cioccolato, la cuccìa celebrativa e la frutta di stagione.

La mappa enologica in sala mette in luce tutti i microcosmi siciliani, diventa un manifesto conviviale, coinvolge chi vuol lasciarsi guidare da Gianni Corona tra le espressività delle cantine selezionate.

Trattoria Corona-20.JPG

Per antipasto, primo e dessert si più divinamente restare sotto ai 20 euro.

Materie prime di vibrante freschezza e qualità, cotture espresse, puntualità e disinvoltura nel servizio, il gusto autentico di Palermo.

Il posto giusto a Palermo: Corona Trattoria.

CORONA TRATTORIA

via Guglielmo Marconi 9
Palermo

tel. 091335139

Info@coronatrattoria.com

http://coronatrattoria.com

https://www.facebook.com/coronatrattoria

Ristorante visitato il 13 dicembre 2017.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...