Caffè Sicilia, il risveglio a Noto

Il risveglio a Noto non perde la connotazione del sogno e si fa sempre presto prestissimo a prepararsi per uscire, perché il desiderio di ricrearsi al Caffè Sicilia non abbandona mai la sfera emozionale.

Assenza-01.JPG

Le luci del primo mattino dipingono ombre lunghe, tra i palazzi seicenteschi e le corse in via Nicolaci, sempre con uno sguardo ai balconi che proiettano il barocco al cielo. Ormai arrivati a contemplare Palazzo Ducezio e il Duomo, si è già alla meta prediletta, il Caffè Sicilia del Maestro Corrado Assenza.

Se prendi posto all’esterno avrai la luce dorata che aumenta d’intensità ad abbracciarti, il musicale sottofondo delle voci che animano Corso Vittorio Emanuele che si sveglia e l’operosità degli opifici.

Caffè Sicilia, Noto, SR04
Biancomangiare abbrustolito

All’interno delle sale del Caffè Sicilia avrai sempre lo sguardo premuroso della Signora Nives, che orchestra la sinfonia corale di uno Staff straordinario, che sa accogliere a tutte le ore e realizzare ogni desiderio di gusto e perfezione.

Caffè Sicilia, Noto, SR09

Le sfoglie del mattino hanno la festività dei canditi, delle mandorle di Noto, delle nocciole che incontrano la vibrante essenza del pepe bianco, della vaniglia o dell’albicocca in purezza.

Assenza-02

E ancora la fragranza balsamica delle erbette officinali nel cornetto integrale, o delle nespole nel cestino alla frutta, arrivando alle conturbanti note del Marsala o alla voluttuosa crema di ricotta del fagottino.

Assenza-04

Le migliori selezioni di caffè, espresso o americano, la caffetteria attenta alle esigenze di ciascuno, le spremute e il latte di mandorla, che sa anche addensarsi in sorsi cremosi ed indelebili accentati dalla frutta secca tostata ad amplificare la sensorialità.

Assenza-05

E quando pensi di aver assaggiato tutto, arriva il Maestro Corrado Assenza a darti il buongiorno, con un assaggio inedito stavolta, la Torta del Giorno. Un inno alla gioia e alla rinascita, attraverso la sublimazione di grano duro Russello, che sa dare sempre lezioni di gusto e polimorfismo, trasformato dalla tecnica magistrale di Corrado Assenza in crema, variegata all’assaggio dalla freschezza delle mele e dai suoi iconici canditi d’arancia: estasi mistica.

Caffè Sicilia, Noto, SR18
mielarò

Per ristabilire i termini di paragone della vera pasticceria siciliana, per scoprire la pasticceria dinamica, il gusto naturale della dolcezza autentica, non dell’edulcorazione.

A colazione e sempre, al Caffè Sicilia a Noto, dove tornare ancora è un’esigenza.

Grazie Nives, Corrado e Rosario.

Caffè Sicilia
Corso Vittorio Emanuele, 125
96017 Noto (SR)
tel. 0931 835013

chiuso lunedì
ferie da gennaio a marzo

Caffè Sicilia, Noto. La filosofia Assenza.

Terremoti e restauri hanno rimodellato nei secoli il patrimonio artistico e culturale racchiuso nel territorio dei Monti Iblei.
Anche i canoni della pasticceria siciliana sono stati sovvertiti a Noto, o meglio sono stati ristabiliti da Corrado Assenza, o semplicemente IL Maestro.

Al Caffè Sicilia scopri LA Sicilia, assaporando le essenze naturali del territorio, le influenze arabe nell’utilizzo del miele, delle spezie e dei sorbetti, le interpretazioni della mandorla di Noto e l’intensità del sole espressa dalla dolcezza naturale degli ortaggi.

Granita significa risveglio estivo, una soffice brioche può accompagnare succhi e polpa gelata di agrumi, mandorla, fragola-e-pomodoro, caffè, gelsi e ciò che matura in stagione.

I tranci sono composizioni che mettono in equilibrio dolce e salato: Fattore Z alterna zafferano-zucca-zenzero, apprezzi la dolcezza naturale del peperone rosso nel contrasto col pompelmo rosa. Appare sottotono il trancio di vaniglia e semi di papavero, non esprime aromi intriganti e distrae per la compattezza della crema.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Cassatina è uno scrigno che custodisce la purezza della crema di ricotta; come un corsetto, la pasta reale di pistacchio di Bronte sostiene il soffice pan di Spagna. I succosi canditi sono le tessere aromatiche di un mosaico di perfezione.
Biancomangiare suggerisce purezza, ma nella variante alle mandorle abbrustolite esprime aromi tostati, di tabacco ed essenze esotiche.
Scopri il Paesaggio ibleo attraverso la glassa di cioccolato che cela crema di carruba, biscotto all’olio extravergine modicano Furgentini e un timido sussurro di rosa. Un assaggio che è una passeggiata tra i muretti a secco, all’ombra di maestosi carrubi secolari, mentre respiri le fragranze amplificate dal sole estivo.
L’apparenza inganna ha la cupa sensualità del caffè Jamaica Blue Mountain e la purezza della mandorla di Noto, la spumosità dello zabaione e l’intensità lisergica della pasta reale al caffè, che si alternano regalandoti l’illusione del Tiramisù.

Le creme gelato si scompongono al palato rivelando la ricercatezza degli ingredienti e la persistente armonia: Oro è infusione di limone e zafferano di Navelli mantecata all’olio evo, insalata d’arancia ha la freschezza del cipollotto verde primaverile, fiordilatte al mandarino esprime il cuore balsamico orientale dell’agrume, cedro racconta il frizzante dialogo tra lacrime amare e l’aspra succosità.

La zuppa calda di mandorla in inverno scivola evocativamente al cuore, come un ruvido e struggente bacio d’addio, ma suggella solo un arrivederci.

E riprendi il tuo cammino nell’abbaglio delle tinte calde dei palazzi barocchi, ripensi alla polifonia della mandorla, lattea e materna, sabbiosa e cupa, dolce nell’essenza. Indelebile, come Corrado Assenza.

Caffè Sicilia
Corso Vittorio Emanuele, 125
96017 Noto (SR)
tel. 0931 835013

chiuso lunedì
ferie da gennaio a marzo